Istituto di Istruzione Superiore G.Marconi

Istituto di Istruzione Superiore G.Marconi

L'Istituto si trova a Civitavecchia  (Roma)  in Via Ciro Corradetti n.2. Tel. 06-121124375  0766-20325 Fax 0766-22708
Tecnici e Licei

Tecnici e Licei

Liceo scientifico indirizzo sportivo - Liceo Scientifico opz. sc. applicate - Tecnico Tecnologico: Elettrotecnica Elettronica Informatica Meccanica
1 2 3

Progetto “La Scuola sulla complessità”

“La Scuola sulla complessità” nell’ambito di  “Costituzionalmente - Il coraggio di pensare con la propria testa”

bar3

Venerdì 7 dicembre dalle ore 15:30 alle ore 18:30, nella sede aziendale di App to you, nel polo industriale di via Tiburtina, 912, un gruppo consistente di studenti delle classi V E, IV E e IV D del liceo scientifico opzione scienze applicate Marconi di Civitavecchia, accompagnati dalle docenti Raffaella Olimpieri (Italiano e Storia) e Giulia Valdi (Filosofia), hanno partecipato al primo incontro del progetto “La Scuola sulla complessità” nell’ambito di “Costituzionalmente - Il coraggio di pensare con la propria testa”, che è inserito come percorso di alternanza scuola-lavoro nel nostroPTOF.

Il dibattito si è svolto nella modalità di Bar Europa, con esperti nei vari settori che hanno sollecitato gli studenti presenti, tra cui alcuni universitari che frequentano i corsi di formazione di ContaminAction Tor Vergata University, a riflettere sul tema “Religione. Scienza. Economia. Tecnologia. In che cosa crediamo?”

 

L’ambiente si presentava come un comodo salottino di caffè con luci soffuse e un bell’albero di Natale sullo sfondo.

bar1

Ha introdotto l’argomento della serata l’avvocato Michele Gerace, ideatore del progetto Costituzionalmente e Presidente dell’Osservatorio Strategie Europee per Crescita e Occupazione (OSECO) soffermandosi sul fatto che bisogna saper guardare la realtà secondo l’ottica della complessità, con approcci diversi e da diversi punti di vista. Lo stesso stimolo è stato proposto dal dott. Edoardo Bellafiore, componente della ContaminAction Tor Vergata University, che ha sottolineato quanto oggi sia necessaria la contaminazione: la messa in comune di competenze diverse per ideare e realizzare qualunque tipo di progetto. Ha presentato poi Nicola Camillo CEO di App To You e Giordano Ferrari, Presidente di Manager senza frontiere, che sono entrati subito in merito al discorso della realtà lavorativa che vedrà un enorme cambiamento già nei prossimi cinque anni: spariranno molte tipologie di occupazione e ne  nasceranno di nuove, seguendo l’innovazione tecnologica.  A seguire il prof. Vittoradofo Tambone (Full professor of Bioethics dell’Università Campus Biomedico) ci ha introdotti nel discorso epistemologico: la scienza deve immergersi nel reale per trasformare la realtà, quindi deve essere usata per trasformare il mondo, ma questo uso può essere buono o cattivo e per questo è necessaria l’etica. Questo tipo di discorso deve essere applicato nella programmazione dell’intelligenza artificiale, come nel caso di Sophia, la robot umanoide che ha in sé la capacità intellettiva di tutto il genere umano. Anche in questo campo così tecnologicamente avanzato dell’intelligenza artificiale è necessaria la collaborazione dello studioso di bioetica.

Il dott. Stefano Greco, studioso di psicologia dell’innovazione, ci ha condotti, con riferimenti filosofici e sociologici, da Kant, a McLuhan passando per Hilbert, Gödel e Heisemberg, a considerare come il messaggio sia coincidente con il mezzo e come le innovazioni tecnologiche, in particolare gli smartphone e l’uso dei social stiano causando delle mutazioni antropologiche nei giovani, ma anche negli adulti.

Michele Gerace, attraverso riferimenti al filosofo neokantiano Cassirer e a Walter Benjamin ha parlato del possibile scontro tra l’uomo, che vuole dare un nome a tutte le cose per dare loro un senso, e la natura, introducendo il concetto di “natura ammutolita”.

Alcuni nostri studenti sono intervenuti in modo attivo nel dibattito, proponendo le loro idee e i loro dubbi in merito a quanto era in discussione. Lo stesso dialogo è stato il punto di partenza del professore di Filosofia Andrea Carroccio che, indicando l’albero di Natale presente nella sala, ha provocatoriamente invitato tutti i presenti a chiarire da quali elementi conoscitivi derivasse la loro sicurezza che si trattasse proprio di un albero di Natale con chiari riferimenti alla rivoluzione copernicana di Kant e al fatto che la realtà, nell’ottica della complessità, non può essere letta con un solo linguaggio perché l’esperienza ha una molteplicità di sistemi di decodifica.

Al termine del convegno abbiamo visitato la sede di App to You, guidati da Nicola Camillo e da Edoardo Bellafiore. I ragazzi hanno potuto vedere al lavoro una grande equipe di persone davanti a decine di schermi di computer. Ogni professionista con le proprie competenze specifiche, dalla computer grafica al linguaggio di programmazione, all’economia, stavano lavorando ad un progetto di App per un grande gruppo bancario italiano.

Questa stimolante esperienza ha arricchito alunni e docenti perché ci ha consentito per un pomeriggio di 

immergerci nel pensiero complesso, dandoci occasione di cogliere le possibilità del pensiero critico che serve a comprendere la realtà del mondo contemporaneo così fluido e in divenire.

Il nostro è stato un arrivederci al prossimo incontro di “Costituzionamente - Il coraggio di pensare con la propria testa”, che si terrà il 29 gennaio prossimo nella grande aula Tarantelli del Dipartimento di Economia dell’Università Sapienza di Roma.

Vi faremo sapere.

bar2

Read 419 times

Progetti

mediazione4
Progetto attivo dal 2016/17. A partire dal 13 ...
mister bean3
Vedi le numerose iniziative di potenziamento ...
sportello dascolto 2
Progetto: ”Sportello di ascolto”Progetto ...
reti
  Attraverso la costituzione di reti e ...
salute
Progetto annuale di promozione alla salute ...
storia2
Progetto annuale di approfondimento di tematiche ...
equo sostenibile
Progetto annuale di educazione alla cittadinanza ...
VOLONTARIATO2
Il Progetto è attivo da due anni tuttavia ...
lattine 2
Progetto annuale di educazione ambientaleAmbito ...
Progetto Grand Tour Icona
Progetto attivo dal 2014/15Progetto volto alla ...
twitterletteratura
Progetto annuale di valorizzazione e ...
avis
Progetto in collaborazione con l’AVIS ...
tamburiiiiiiii 145x145
Ogni anno, all'inizio della primavera, il ...

Questo sito utilizza i cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile, compresi cookie di terze parti, per alcuni servizi, ma nessun dato personale che ti riguarda viene in proposito acquisito dal sito né vengono utilizzati c.d. cookie "di profilazione" di alcun tipo. Se procedi con la navigazione nel sito, mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso, senza disabilitarli ci autorizzi l’invio e l’utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo.

Per leggere la nostra politica in materia di cookie, ed eventualmente, per negare il consenso all’installazione di qualunque tipo di cookie, clicca qui a fianco Per saperne di piu'

Approvo

Contatti

Via Ciro Corradetti 2  00053 Civitavecchia (RM)  Distretto n. 29   C.F. 91069300589  

Tel. 06-121124375      Fax 0766/22708  

IBAN   IT14H0760103200001021821358

Posta certificata         rmis112007@pec.istruzione.it

Segreteria Scuola       rmis112007@istruzione.it (per tutti gli utenti)

Dirigente Scolastico   nicola.guzzone@istruzione.it (solo per il personale scolastico interno)

Redazione  sito            redazionesito@marconicivitavecchia.it (solo per articoli sul sito)

Top