Istituto di Istruzione Superiore G.Marconi

Istituto di Istruzione Superiore G.Marconi

L'Istituto si trova a Civitavecchia  (Roma)  in Via Ciro Corradetti n.2. Tel. 06-121124375  0766-20325 Fax 0766-22708
Tecnici e Licei

Tecnici e Licei

Liceo scientifico indirizzo sportivo - Liceo Scientifico opz. sc. applicate - Tecnico Tecnologico: Elettrotecnica Elettronica Informatica Meccanica
1 2 3

SPETTACOLO TEATRALE MALA’NDRINE

 

coronaSpettacolo teatrale Mala’ndrine

Teatro Traiano – 05/03/2019

Regione Lazio – iniziative per le scuole

classi partecipanti: 1Alsa – 2Cinf

Tutto comincia con una semplice riflessione sugli effetti dei luoghi comuni, su quanto il fatto di accontentarsi di ‘cose dette, di standard comunicativi’, possa costruire atteggiamenti individualisti.

Individualismo: l’humus ideale per la mafia, per come essa si rappresenta e insieme si insinua nelle vite delle persone.

Francesco Forgione e la sua ‘spalla’ Pietro Sparacino, adoperano un linguaggio semplice, diretto, il più adatto ad una platea di ragazzi.

Ed è infatti con tali semplicità ed immediatezza che si rivolgono loro raccontando ‘storie’ vere, tragicamente vere e documentate, dettagliatamente. Ed i ragazzi ascoltano, interessati, in silenzio. Un silenzio interrotto sporadicamente dalle risate, per gli effetti comici pensati ad hoc, che alleggeriscono il carico di informazioni, rendendole più vicine e maggiormente fruibili.

Forgione e Sparacino propongono dati, reali, trascrizioni di intercettazioni telefoniche, riproduzioni video di ‘incontri’ tra esponenti della mafia e imprenditori. Le storie che raccontano sono storie vere e con queste verità fanno chiarezza su cosa sia davvero la mafia, su quante ne esistano e come siano strutturate. Espongono i numeri dei traffici della cocaina, dei prezzi che crescono esponenzialmente lungo il percorso che la sostanza attraversa, partendo da quello pagato al ‘produttore’ ed arrivando a quello che acquista sul mercato illecito del traffico internazionale, una volta che sia stata ‘tagliata’.

Gli autori spiegano la differenza tra le diverse mafie, insieme chiarendo il motivo per il quale la ‘ndrangheta calabrese si possa considerare la più complessa ed intricata. Illustrano con un video - ancora una volta con un linguaggio vicino alle nuove generazioni - quello che definiscono <<‘ndrangheta tour>> ovvero: come si muova nel mondo la mafia, che tipo di legami produca tra gli affiliati, in quanti (troppi!) luoghi si insedi.

Utilizzando, poi, due semplici candele accese e tutta la loro capacità di comunicatori esperti, riescono a riprodurre una cerimonia di ‘affiliazione’: pochi gesti e parole misurate, linguaggi cifrati, tipici delle società segrete, profondamente legate al simbolismo religioso, così paradossalmente radicato nelle ritualità mafiose, nelle strutture simboliche dei legami ‘famigliari’ che tali ritualità instaurano.

“La mafia si prende la vita delle persone”: questo è l’obiettivo e, insieme, il nutrimento dell’organizzazione criminale. Non c’è traccia di paura, né sul palcoscenico, né tra i giovani spettatori. Non c’è spettacolarizzazione dell’osceno. Non c’è gratuita distribuzione di ansia o allarmismo. C’è la consapevolezza che pervade, questa sì, lo spazio teatrale e informa, formando. I ragazzi e le ragazze sono attenti, concentrati, molto più di quanto non riescano ad essere tra i banchi di scuola (sic!).

L’effetto generale sembra dunque, a nostro parere, essere quello auspicato quando la storia supera gli stretti confini di un libro, di un articolo di carta stampata o lo schermo di un computer collegato in rete. MALA’NDRINE non è il classico spettacolo teatrale, pur rispettandone la struttura ed i ritmi, MALA’NDRINE è quando la storia prende corpo e respira, aprendo finestre su un futuro ancora da scrivere, un futuro consapevole. Che auguriamo roseo.

Gabriella Corona

 

Read 162 times

Progetti

mediazione4
Progetto attivo dal 2016/17. A partire dal 13 ...
mister bean3
Vedi le numerose iniziative di potenziamento ...
sportello dascolto 2
Progetto: ”Sportello di ascolto”Progetto ...
reti
  Attraverso la costituzione di reti e ...
salute
Progetto annuale di promozione alla salute ...
storia2
Progetto annuale di approfondimento di tematiche ...
equo sostenibile
Progetto annuale di educazione alla cittadinanza ...
VOLONTARIATO2
Il Progetto è attivo da due anni tuttavia ...
lattine 2
Progetto annuale di educazione ambientaleAmbito ...
Progetto Grand Tour Icona
Progetto attivo dal 2014/15Progetto volto alla ...
twitterletteratura
Progetto annuale di valorizzazione e ...
avis
Progetto in collaborazione con l’AVIS ...
tamburiiiiiiii 145x145
Ogni anno, all'inizio della primavera, il ...

Questo sito utilizza i cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile, compresi cookie di terze parti, per alcuni servizi, ma nessun dato personale che ti riguarda viene in proposito acquisito dal sito né vengono utilizzati c.d. cookie "di profilazione" di alcun tipo. Se procedi con la navigazione nel sito, mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso, senza disabilitarli ci autorizzi l’invio e l’utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo.

Per leggere la nostra politica in materia di cookie, ed eventualmente, per negare il consenso all’installazione di qualunque tipo di cookie, clicca qui a fianco Per saperne di piu'

Approvo

Contatti

Via Ciro Corradetti 2  00053 Civitavecchia (RM)  Distretto n. 29   C.F. 91069300589  

Tel. 06-121124375      Fax 0766/22708  

IBAN   IT14H0760103200001021821358

Posta certificata         rmis112007@pec.istruzione.it

Segreteria Scuola       rmis112007@istruzione.it (per tutti gli utenti)

Dirigente Scolastico   nicola.guzzone@istruzione.it (solo per il personale scolastico interno)

Redazione  sito            redazionesito@marconicivitavecchia.it (solo per articoli sul sito)

Top